Un commerciante evade 95 centesimi e gli chiudono il bar

E’ incredibile ma è una storia che è realmente accaduta: un commerciante evade 95 centesimi e l’Agenzia delle Entrate lo multa e in più viene beffato ulteriormente con la chiusura del bar per 3 giorni. Ma come ha fatto il commerciante a evadere 95 centesimi? In pratica non ha battuto 4 scontrini in 5 anni. Sembra una storia paranormale e invece è tutto vero.

E a farne le spese è stato un povero commerciante che è sarà costretto a chiudere per 3 giorni la sua attività. Il malcapitato si chiama Paolo Brofferio, titolare del Romeo café restaurant a Carpi. Il bar dovrà chiudere dunque dal 25 al 27 febbraio ed in più, il commerciante dovrà pagare una multa di 2400 euro. I 4 scontrini, colpevoli di questa storia, ammontavano a 20,50 euro per un’evasione complessiva di 0,95 centesimi.

 

 

Redazione News24G

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *