Tecnologia, sono i romani i più spendaccioni

Tecnologia, gli italiani che spendono di più in tecnologia sono i romani.

In Italia, dunque, le spese maggiori nel settore tecnologico sembrano proprio arrivare dalla Capitale.

A condurre la ricerca è la famosa Società Media World, che ha realizzato una puntuale elaborazione dei dati di vendita.

A fronte di un milione di persone che frequentano i grandi punti vendita della Capitale, risulta che la spesa media del cliente è di circa 330 euro, il 15% in più della media nazionale.

Fra gli acquisti più gettonati ci sono naturalmente gli smartphone, poi le Tv superiori a 50 pollici chiamate smart, cioè direttamente collegabili a Internet.

Terzi classificati sono i cosiddetti indossabili, come smartwatch. Poi ancora ci sono gli articoli per la domotica, cioè quelli deputati all’automazione della casa, nonché gli elettrodomestici intelligenti, cioè quelli completamente programmabili, alcuni dei quali governabili anche da remoto.

Evidentemente la popolazione della Capitale deve avere una particolare predilezione per gli articoli a forte valenza tecnologica, pur non essendo certo Roma una delle città più ricche d’Italia come reddito pro-capite.

Ci saremmo aspettati che il record di spesa andasse tranquillamente a una delle molteplici città del nord che certamente vantano un tenore di vita e un benessere dei propri cittadini, molto maggiore di quello capitolino.

Redazione News24G

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *