L’accessorio indispensabile per l’inverno, che protegge dal freddo, è il responsabile “dell’acne da sciarpa”.

A rivelarlo è il responsabile di Dermatologia dell’ospedale Humanitas di Rozzano Marcello Monti, dunque la sciarpa si ottimo deterrente contro il freddo ma pericolo per la pelle ed un degli agenti che possono causare lo sviluppo dell’acne.

“L’acne da sciarpa è una condizione che può colpire in particolare gli adolescenti già portati a sviluppare acne giovanile. È dovuto allo stretto contatto della pelle del collo con sciarpe o indumenti di tessuti come lana e cachemire. Queste fibre formate da più filamenti sfregano la cute e si introducono nei follicoli, o pori della pelle, che nel collo è particolarmente sottile. La conseguenza è che si formano dei brufoli da sfregamento. Allo stesso modo anche il cinturino del casco da motociclisti può irritare la pelle del collo e causare brufoli. I suoi sintomi sono simili a quelli di una comune acne, ovvero l’infiammazione dei follicoli piliferi”, spiega Monti su “Humanitas Salute”.

Per coloro che soffrono di tale fastidio c’è un rimedio per difendersi comunque dal freddo nei mesi invernali, ovvero utilizzare una sciarpa di seta a contatto con la pelle del collo e poi indossare sopra di essa un’altra più pesante.

Redazione News24G

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *