Pokémon Go, le streghe di Halloween per rilanciare l’app

Nintendo prova a rilanciare l’app Pokémon Go con i dolcetti, gli scherzetti, i mostri e le streghe di Halloween.

I giocatori di Pokémon Go sanno che dal 26 ottobre nelle città si aggirano tanti mostriciattoli tipici di Halloween.

La caccia in questi giorni si dà agli spettri Gastly, Haunter e Gengar. In cielo svolazzano pipistrelli mentre si aggirano per le strade gatti neri e mostri che indossano teschi, come Cubone e Marowak.

Ma Nintendo quando fa una cosa, ama farla alla grande così ecco arrivare una pioggia di bonus: tante caramelle per la cattura, oppure la consegna al professore, di un pokémon.

E caramelle anche quando si riesce a far schiudere le uova. Chi vuole fare indigestione di caramelle, che alla fine servono per far salire di livello i mostri di proprietà, deve sbrigarsi perché tutto questo durerà fino al primo novembre.

Nintendo, dunque, cerca di ricostruire l’entusiasmo iniziale intorno al suo ultimo gioco. L’app partita alla grande al momento del lancio, ha subito una battuta d’arresto.

Infatti, subito dopo il rilascio del gioco avvenuto questa estate, l’app è diventata la più scaricata al mondo.

Ad agosto faceva registrare 94 milioni di giocatori attivi. Poi il calo. Nel mese di ottobre i giocatori attivi sono scesi a 50 milioni: il 47%in meno.

L’evento speciale di Halloween è riuscito a risollevare le sorti. Secondo Sensor Tower Pokémon Go in questi giorni, almeno in USA, è ritornato in cima alla classifica delle app più redditizie.

Redazione News24G

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *