Pizza al Bosone di Higgs per festeggiare l’anniversario della scoperta del Cern

In occasione del quarto anniversario della scoperta del bosone di Higgs, annunciata il 4 luglio del 2012, il Cern ha festeggiato con una pizza ispirata alla famosa particella, chiamata “Higgs Boson Pizza”. Esistono due versioni del gustoso piatto, una vegetariana con pomodorini, peperoni e carciofi, e l’altra con prosciutto e salame, con gli ingredienti disposti in modo da formare due diverse tracce dei decadimenti fisici del bosone.

La pizza al bosone di Higgs è nata da un idea di Fernando Ferroni, presidente dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e del fisico napoletano Pierluigi Paolucci, dell’esperimento CMS, ovvero uno dei due esperimenti che hanno osservato il bosone. La speciale ricetta è stata realizzata per la prima volta lo scorso settembre, in una storica pizzeria di Napoli, in occasione della mostra “Arte e Scienza” al Castel dell’Ovo.

“Del resto per i napoletani la pizza non è da meno di un’opera d’arte. L’idea è stata quella di rappresentare in modo stilizzato con gli ingredienti di una pizza quello che i fisici chiamano un evento, ovvero le tracce lasciate nel rivelatore dal rapido decadimento del bosone di Higgs in altre particelle”, ha commentato Paolucci.

Lo scorso 4 luglio sono state preparate oltre 400 “Higgs Boson Pizza” e per aiutare il ristorante del laboratorio europeo è perfino arrivata la proprietaria della pizzeria, ospitata a Ginevra per l’occasione.

Redazione News24G