Picchiata dall’ex pubblica le foto choc su Facebook

Cagliari. Subiva le stesse violenze da un anno, ma poi l’uomo si scusava e lei lo perdonava. Fino all’ultima aggressione, dove la giovane si è barricata in auto e il fidanzato violento manda in frantumi i vetri dell’auto, ferendola anche al volto. E’ la storia di Luana, 25 anni, la quale, stanca dell’ennesima violenza, dopo essere stata medicata al Pronto Soccorso, ha denunciato tutto alla Polizia e ha postato le foto del volto segnato dalle violenze sul suo profilo Facebook.

La ragazza ha raccontato alla Polizia di essere stata seguita dal suo ex all’uscita dal lavoro, alle 3 di notte, bloccata e ferita dopo l’ennesima sfuriata del ragazzo: “Ho messo in moto la mia auto e sono partita, ma mi sono accorta che mi stava seguendo lui mi ha inseguito e fermata, tentando di aprire lo sportello, ma io avevo messo la sicura, così ha dato un pugno al parabrezza, spaccandolo, poi altri pugni e calci all’auto, prima di allontanarsi”, ha raccontato alle Autorità. Le schegge dei vetri le hanno ferito il viso.

Gli agenti della Questura di Cagliari stanno indagando sul fatto, avvenuto nei giorni scorsi. Non è il primo episodio di violenza avvenuto nella coppia: “Ogni volta mi chiedeva scusa, lo perdonavo, ma dopo un mese mi picchiava nuovamente”, racconta la ragazza, ora rifugiata in un luogo sicuro, assistita dall’avvocato Stefania Sanna che ha sollecitato la protezione per la vittima.

La foto del viso ferito postata su Facebook, ha suscitato grande solidarietà da tutto il mondo del web: “Sono tre giorni che ho ripreso a guardarmi allo specchio dopo che sono stata per l’ennesima volta picchiata per un anno e stavolta mi ha lasciata in una pozza di sangue, colui che per un anno e mezzo proclamava il suo amore per me”, scrive Luana sul proprio profilo social.

Redazione News24G