Paolo Brosio incontra il papa e stavolta non è uno scherzo

Paolo Brosio era stato vittima di uno degli scherzi meglio riuscito ma anche tra i più “cattivi” che “Scherzi a parte” in collaborazione con le “Iene” hanno fatto negli ultimi anni.

Gli avevano fatto credere di parlare con Papa Francesco e lui dalla forte emozione provata non aveva capito che era tutto finto e si è lascito prendere da una forte emozione.

La sua reazione e la sua delusione aveva commosso tanti, che aveva sperato che Papa Francesco quella telefonata la potesse fare veramente. Finalmente il tanto atteso incontro tra Papa Bergoglio e Paolo Brosio è avvenuto veramente e al giornalista e alla sua anziana madre è stata concessa un’udienza privata di quaranta cinque minuti.

Un incontro che Paolo Brosio ha descritto con queste semplici parole: “Il sogno più grande della mia vita è stato esaudito. Dopo lo scherzo diabolico delle Iene per Scherzi a Parte, il Papa mi ha chiamato per davvero. Nel Palazzo Apostolico ho potuto abbracciare Papa Francesco in un’udienza privata davvero emozionante, che era stata fissata il 5 marzo scorso: il Papa voleva conoscermi”.

Alessandra Forte