Nasa Tess 2018, il telescopio spaziale puntato sulle stelle più vicine

Nasa Tess 2018, il telescopio spaziale puntato sulle stelle più vicine.

In orbita intorno alla Terra c’è ancora Hubble, il famoso telescopio spaziale che ci ha regalato migliaia e migliaia di fantastiche immagini dello spazio profondo e non solo.

Adesso però ci stiamo concentrando sulle vicinanze di casa nostra, su stelle relativamente vicine che possono essere studiate con maggiore facilità.

Già i risultati sono molto interessanti, perché finora, intorno a queste stelle sono stati scoperti oltre 2300 esopianeti.

Ci penserà ora Tess, Transiting Exoplanet Survey Satellite, a rimpinguare il carniere, scoprendone chissà quanti altri e con chissà quali sorprese. Il lancio è previsto nel 2018.

Le riprese di Tess e in generale l’attività scientifica, dovranno essere coordinate con quella di altri due grandi osservatori, Hubble e James Webb.

In buona sostanza, Tess punterà il suo specchio laddove si presume ci siano stelle più interessanti da osservare, in base a rilevazioni prese da altri telescopi.

Tess incentrerà il lavoro inizialmente su una cinquantina di pianeti rocciosi la cui massa sia grosso modo simile a quella della Terra o di Venere.

Il telescopio spaziale dovrebbe essere operativo per almeno un paio di anni, ma si spera anche di più.

Redazione News24G

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *