Un servizio di applicativi software di ultima generazione, avviato dall’area Politiche per l’innovazione dell’assessorato all’Agricoltura della Regione, sta combattendo la mosca dell’olivo.

Tutte le informazioni sulla presenza del parassita e sulle modalità e i tempi più efficaci per intervenire sono fornite online grazie a una piattaforma basata sul sistema “Agricolus”, sviluppato nell’ambito del programma “SpeedUp Europe”. Si trova tutto sul sito http://regioneumbria.agricolus.com o l’applicazione ufficiale. L’utente registrato può ricevere indicazioni in tempo reale legate al luogo, poiché il software considera anche la geolocalizzazione.

La Regione si è appoggiata alla società TeamDev che, per conto dell’Unione Europea, sta sviluppando la piattaforma informatica Oliwes per il programma “Future Internet Enabled Agricultural Applications”.

“Oliwes è una piattaforma per il monitoraggio della mosca dell’olivo con cui vengono allertati gli agricoltori al primo insorgere della fitopatia. Il programma permette un campionamento della mosca per singoli territori sulla base di un sistema informativo geografico basato su Cloud Computing”, spiega il dirigente del servizio regionale Giuliano Polenzani.

 

Redazione News24G

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *