Matteo Renzi

Il famoso bonus di 80 euro, al centro di numerose discussioni sin dall’inizio, verrà esteso anche ai neo genitori, come dichiara Matteo Renzi nel corso del programma “Domenica Live”.

La somma di denaro più chiacchierata degli ultimi mesi, a partire dal 2015, verrà attribuita anche ai neo genitori per i primi tre anni di vita del bambino. L’inserimento del bonus, purtroppo, non significa che l’Italia è fuori dalla crisi e, soprattutto, non impedisce di fare dei nuovi tagli, come quelli alla Sanità. In trasmissione non sono mancate domande su questo argomento e Matteo Renzi, senza troppi giri di parole, ha spiegato che: “Una cosa è non tagliare, altra cosa è che forse non ci saranno troppe Asl? Non è strano che una siringa da qualche parte costi x e da un’altra parte costi il doppio? Non ci saranno troppi supermanager?”.

Una risposta diretta e decisa che ci porta a sperare in un cambiamento di azioni, magari non mirate a tagliare dei servizi molto importanti per il Paese. Nel corso della trasmissione sono stati toccati altri importanti temi, come quello del tfr da aggiungere in busta paga e la legge di stabilità. Argomenti attuali che non smettono di far discutere ma, come lo stesso Renzi ha sottolineato: “Cambiare l’Italia non è un giocattolino”.

Redazione News24G