Il Canadian Scholarship Trust Plan dopo vari studi e ricerche ha tracciato un elenco di quelle che potrebbero essere le professioni del futuro, da oggi al 2030.

Una di queste, sembra essere il telechirurgo, ovvero, la possibilità per i medici di effettuare degli interventi chirurgici a distanza, su pazienti che si trovano anche a molti chilometri, in località remote, in un’area rurale isolata se non addirittura  in un altro paese, utilizzando la tecnologia robotica.

Tra le altre professioni elencate troviamo: il consulente per robot, il remixer di media, cioè degli imprenditori che siano in grado di utilizzare dei progetti utilizzando alcune risorse mediatiche, ma anche ri-naturisti e designer del riuso creativo, ovvero ingegneri e laureati in scienza dei materiali impiegati per trasformare i rifiuti e scarti in materia lavorabile per poter produrre senza alcun spreco.

Le professioni del futuro quotato il telechirurgo

 

Redazione News24G