Hello Barbie, la nuova bambola parla con le bambine

Di tradizionale ci sono i capelli biondi d’ordinanza, gli occhioni da cerbiatta e il guardaroba come sempre invidiabile, ma l’ultimo modello di Barbie possiede anche una parlantina veramente eloquente.

La Mattel, azienda produttrice della bambola icona, sta per dare il via alla produzione di una versione connessa a internet: Hello Barbie sarà realizzata grazie alla partnership con la startup americana ToyTalk che ha sviluppato la piattaforma di riconoscimento vocale di cui si avvarrà il giocattolo.

Hello Barbie si collega a Internet tramite Wi-Fi e integra un microfono, un altoparlante e un mini computer, il tutto alimentato da batterie ricaricabili installate nelle gambe in grado di sostenere la conversazione per un’ora: il prototipo della bambola 2.0 è stato presentato alla Fiera del giocattolo di New York ed è già in cima alla lista dei desideri delle native digitali.

Ma la bambola se piace moltissimo alle bimbe, entusiasma molto meno i genitori, e sarebbe tutta una questione di privacy: il problema è che le risposte registrate e criptate vengono spedite e archiviate sui server di ToyTalk, la startup statunitense che ha sviluppato la piattaforma di riconoscimento vocale. Le “conversazioni salvate” saranno, tra le altre cose, impiegate per scoprire quello che le bambine raccontano alle loro bambole, per raccogliere in una banca dati cloud simpatie e antipatie delle proprietarie, che saranno abilmente declinate nelle conversazioni successive.

In ogni caso la data ufficiale per il debutto sugli scaffali dell’erede dell’action doll più amata di tutti i tempi non è ancora stata fissata, ma si sa già che il prezzo sarà di circa 75 dollari.

Redazione News24G

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *