Qualche giorno fa sotto attacco è finito il famosissimo sito di Ebay. Conseguenza? compromessi diversi account si parla di milioni.

Ebay è stata tra l’ altro obbligata a rendere pubblico quanto successo, chiedendo a tutti i suoi utenti di cambiare la pass, pensate un po’ il lavoro svolto. Ora da qualche ora a questa parte la storia succede di nuovo, questa volta a finire nel mirino dei malevoli è Spotify, leader assoluto per quanto riguarda la musica in streaming.

Ad affermare l’ indiscrezione è stata la stessa casa produttrice di origini svedesi, che ha prima messo un comunicato stampa sul suo sito ufficiale, e poi ha deciso di inviare pazientemente un’ email ai tantissimi suoi fan. In conclusione, per fortuna niente di grave, visto che è stato fatto l’ accesso a dei sistemi non autorizzati e dati interni della stessa azienda, che comunque sia non riguardava nessuna informazione su password o varie modalità di pagamento.

Stessa cosa è successa ad Ebay, l’ hacker sarà lo stesso?

Hacker attaccano Spotify

Alessandra Forte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *