Ha 3,7 miliardi di anni il fossile più vecchio di sempre

3,7 miliardi di anni per il fossile più vecchio mai ritrovato.

Si tratta di alcuni reperti fossili trovati in Groenlandia, risalenti a 3,7 miliardi di anni fa, vale a dire circa 220 milioni di anni più vecchi delle più antiche tracce di vita finora scoperte.

A fare la scoperta è stato il famoso ricercatore australiano Allen Nutman, dell’Università di Wollongong. Il relativo studio è stato prontamente pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale Nature.

Dice Nutman, soddisfattissimo della scoperta: “La complessità e la posizione delle Stromatoliti recuperate in Groenlandia, alte 1-4 centimetri, suggeriscono che 3.700 milioni di anni fa ci fosse già un sistema di vita sofisticato”.

Lo Stromatolite è una roccia che si compone di resti di antichissime forme di vita. La più antica di queste era stata precedentemente scoperta in Australia occidentale, nella regione di Pilbara. Nutman conclude: “Questa osservazione è coerente con precedenti studi genetici che datano l’origine della vita a circa 4 milioni di anni fa”.

Le teorie più recenti riguardo la formazione della vita sulla Terra, ne fanno risalire l’origine alla presenza dell’acqua, forse portata dall’impatto con una cometa.

Le comete, infatti, contengono generalmente grandi quantitativi di ghiaccio secco, oltre che di roccia.

 

Redazione News24G

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *