Gaia, il satellite meraviglioso che misura la Via Lattea

Gaia, il satellite meraviglioso che misura la Via Lattea.

Secondo i dati scientifici e le osservazioni del satellite artificiale Gaia, la nostra Galassia potrebbe sfaldarsi fra qualche miliardo di anni. Siamo tutti un po’ preoccupati, in effetti. Questi e altri dati sono stati presentati oggi all’Agenzia Spaziale Italiana, Asi.

Gaia è frutto della collaborazione fra diversi Paesi europei. Il satellite è stato lanciato nel 2013 dall’Esa, l’Agenzia spaziale europea, e da allora ha cominciato il suo instancabile lavoro scientifico.

Mario Lattanzi, dell’Inaf, l’Istituto Nazionale di Astrofisica, responsabile scientifico del centro di analisi dati di Gaia, afferma: “L’analisi inizia oggi, ma un aspetto visibile sin da subito è che il piano della nostra galassia appare tiltato, con curvature che lo rendono irregolare. Ciò significa che la Via Lattea cambierà nel tempo e tra miliardi di anni potrebbe distruggersi”.

Dal canto suo, Barbara Negri, responsabile “Osservazione ed Esplorazione dell’Universo” di Asi, ha parlato della mappatura che sta facendo Gaia di circa un miliardo di stelle: ne misura distanza, luminosità e altri importanti parametri.

Dice Negri: “Lo sta facendo con una precisione fino ad ora mai raggiunta, ben tre volte meglio di quanto fatto dalla precedente missione europea Hipparcos”.

Redazione News24G

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *