Exomars, dalla Nasa le immagini dello schianto di Schiaparelli

Arrivano le immagini della Nasa sullo schianto della sonda Schiaparelli su Marte.

Ormai si sta cominciando a capire quello che è successo alla sfortunata sonda. Il paracadute si è aperto regolarmente, ma i retrorazzi che avrebbero dovuto ulteriormente ammorbidire l’impatto, a un certo punto, per un errore del computer, si sono spenti.

La sonda è così precipitata sella superficie del pianeta rosso a circa 300 chilometri orari.

Questo vuol dire che nella migliore delle ipotesi, i pezzi si raccoglieranno, come si suol dire, col cucchiaino, nella peggiore è addirittura esplosa. La Nasa è riuscita a individuare la zona dell’impatto, che si trova a circa 5 chilometri dal punto dove il Lander Schiaparelli sarebbe dovuto atterrare.

Roberto Battiston, il Presidente dell’Asi, ha commentato: “Da Schiaparelli abbiamo avuto il 95% dei dati attesi e la tecnologia pianificata per l’ingresso nell’orbita di Marte ha funzionato. La foto ci mostra che Schiaparelli è caduta esattamente dove avrebbe dovuto atterrare. Se il computer non avesse fatto un errore, avremmo avuto la ciliegina sulla torta, ma la torta l’abbiamo”.

“Come sempre, le cose nello spazio riservano delle incognite. In questo caso ha sbagliato il computer, ma non c’è stato qualcosa di sbagliato da un punto di vista tecnico”.

Redazione News24G

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *