Dal futuro Turing Phone: nome in codice Cadenza e Monolith

Il telefono che arriva dal futuro si chiama Turing Phone: nome in codice Cadenza e Monolith.

E’ della Turing Robotic Industries l’ideazione e la realizzazione di Turing Phone, il super-smartphone da fare invidia al Signor Spock ufficiale della mitica Enterprise.

E’ quasi pleonastico dire che questo device vanta elevati standard di privacy e sicurezza. E’ potente, almeno così assicura la casa produttrice, come un PC di altissimo livello.

Dall’hardware al software, questo smartphone è quanto di più avveniristico esista oggi sul mercato. Il corpo è realizzato in “liquidmorphium”, una lega metallica più resistente di acciaio e titanio.

Il telefono sarà disponibile in due versioni i cui nomi in codice sono Cadenza e Monolith. Ma entrambi sono dotati di due e tre processori Qualcomm 830, 12 e 18 GB di memoria RAM, un terabyte di spazio di archiviazione.

Il display è 4K, hanno quattro alloggiamenti per SIM e una fotocamera da 60 megapixel. E scusate se tutto questo è poco. Sono numeri da capogiro.

Cadenza ha la classica forma a saponetta degli attuali smartphone ma Monolith è uno spettacolo. Ha la tastiera a scorrimento e una sovrabbondanza di linee sinuose e metalliche da lasciare a bocca aperta.

Quando potremo toccare con mano queste due meraviglie? La Turing Robotic Industries promette che potrebbero arrivare sul mercato il 2018.

Sarà davvero così? Lo speriamo vivamente, anche se ritardi accumulati dall’azienda per lanciare il loro ultimo prodotto, non lasciano le porte troppo spalancate all’ottimismo.

Redazione News24G