Canone Rai: si pagherà in bolletta ma non da Gennaio

L’evasione che aveva in oggetto proprio il canone Rai è stata tale negli anni da portare a questa scelta, che, fra dubbi e timori, che vengono soprattutto dalle società elettriche, sarebbe dovuta partire da gennaio 2015 come sostenuto con estrema convinzione da Antonello Giacomelli.

Per motivi legati al tempo e ai servizi elettrici che da questo nuovo obbligo devono essere tutelati e non invece subire uno svantaggio, il canone Rai però, sì, si pagherà in bolletta come deciso, ma non da gennaio.

Le società elettriche temono che questa decisione possa portare a dei costi aggiuntivi per la riscossione e per questo motivo, per essere dunque certe di tutelare anche i loro interessi, continuano a rallentare l’attuazione di questa opzione obbligatoria.

Redazione News24G