Nella notte di Capodanno ci sono i nostri amici a quattro zampe che si spaventano molto se sentono i rumori dei botti e dei fuochi d’artificio.

I cani e gatti sono molto sensibili a questi rumori e possono spaventarsi in maniera eccessiva in questa serata di festa, che per loro può trasformarsi in ore terribili.

La Lega Nazionale per la difesa del Cane, ha reso noto delle semplici ma utili regole per aiutare i nostri amici a quattro zampe nella notte di fine anno.

La prima cosa che viene consigliata è quella di non lasciarli soli e soprattutto di non tenerli all’aperto. Cercare di tenere i balconi chiusi e le porte delle varie stanze in modo che i cani o i gatti posano trovare un posto sicuro, ma che non sia troppo angusto, dove rifugiarsi se dovessero spaventarsi.

Per evitare il rumore dei botti, si potrebbe alzare il volume della televisione o della radio in caso i propri amici a quattro zampe sono anziani, molto sensibili ai rumori o cardiopatici è consigliabile consultare il veterinario.

Anche il ministro della Salute Lorenzin ha fatto le sue raccomandazioni per salvaguardare i nostri amici animali, con una campagna chiamata: “Feste felici con i nostri amici”.

Beatrice Lorenzin ha detto: “Gli animali domestici sono preziosi compagni di vita e occupano un ruolo fondamentale nella quotidianità di milioni di famiglie italiane. La loro cura, la tutela del loro benessere come la lotta all’abbandono e al randagismo rappresentano per noi un valore fondamentale –. “Le feste natalizie, che sono per noi un momento di gioia e di condivisione, possono nascondere per loro qualche insidia o essere la causa di brutte avventure. È per scongiurare tutto questo che abbiamo pensato in modo specifico a fornire dei consigli e accorgimenti in grado di rendere il Natale un periodo felice anche per loro. Auguro a tutti, dunque, di trascorrere “feste felici con i nostri amici” prendendo in prestito lo slogan che accompagna la nostra campagna per il benessere degli animali d’affezione”

Alessandra Forte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *