Bill Gates non era convinto della Xbox

Ed Fries, co-creatore di Xbox, ha raccontato un curioso retroscena in merito alla creazione della console di casa Microsoft, confidando che Bill Gates non era affatto d’accordo nel progettare la console: “Andiamo al meeting alle 4 del pomeriggio nel giorno di San Valentino. Bill entra con il nostro progetto in mano, lo butta sul tavolo e dice: ‘Questa è una (censura)! Un insulto nei confronti di tutto ciò che ho fatto in questa compagnia’. Questo fu l’inizio dell’incontro”, ha raccontato Fries.

Inizialmente la proposta di approdare nel mercato delle console da gioco non trovò accoglienza nemmeno Steve Ballmer, secondo cui il prodotto avrebbe causato grave perdita economica. “La riunione proseguì sull’aspetto economico per alcune ore fin quando, intorno alle 20.00, un osservatore presente al meeting alzò la mano e disse: ‘e allora Sony?'”, prosegue Fries.

Sembra che questa semplice constatazione zittì e fece riflettere tutti i membri presenti sul fatto che l’azienda Sony stava praticamente conquistando i salotti di milioni di persone e stava diventando regina indiscussa dell’intrattenimento videoludico e multimediale, pur non avendo esperienza precedente nel settore, di certo Microsoft possedeva le risorse necessarie per creare una dignitosa e teminile concorrenza. Cosa decisero alla fine della riunione è noto a tutti: Bill Gates approvò la nascita della prima console Xbox.

Redazione News24G

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *