Apple, utili in calo del 19%: la prima volta dal 2001

Per la prima volta dal 2001, Apple regista un calo dell’utile netto del 19%.

Il colosso di Cupertino ha reso pubblici i conti dell’ultimo quarto trimestre dell’esercizio fiscale.

L’utile netto che ha registrato l’azienda è di 9 miliardi di dollari, mentre i ricavi sono 46,9 miliardi.

Gli analisti avevano previsto questo calo tanto che anche la Borsa ha reagito: le azioni della Mela negli scambi after hours sono calate del 3,1%.

In questo quadrimestre Apple ha venduto 45,51 milioni di iPhone, incluso iPhone 7, e 9,27 milioni di iPad.

Ora rimane la speranza delle vendite natalizie e l’inizio del 2017 per il lancio del nuovo iPhone per il quale ci sono davvero grandi aspettative. Sarà davvero rivoluzionario come dicono i rumors? Staremo a vedere.

E’ interessante rilevare come da Cupertino siano comunque molto ottimisti. Lo stesso Tim Cook in persona ha detto: “I nostri solidi risultati del trimestre di settembre concludono un anno fiscale 2016 particolarmente di successo per Apple”.

“Siamo entusiasti – ha continuato il CEO – della reazione dei clienti a iPhone 7, iPhone 7 Plus e Apple Watch Series 2, così come dell’incredibile momento del nostro business dei Servizi, in cui il fatturato è cresciuto del 24%, raggiungendo il record di sempre”.

Anche Luca Maestri, CFO di Apple, esprime soddisfazione per “ aver generato 16,1 miliardi di dollari di flusso di cassa operativo, un nuovo record per il trimestre di settembre”.

“Abbiamo inoltre restituito durante il trimestre 9,3 miliardi agli investitori attraverso il riacquisto di azioni e dividendi e abbiamo ora completato oltre 189 miliardi di dollari del nostro programma di ritorno del capitale”.

Redazione News24G

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *