Apple. Non più Apple Car, ma software di guida autonoma

Sembra che il colosso Apple abbia cambiato strategia: il progetto di produrre un’auto elettrica a guida autonoma non sarebbe più l’obiettivo principale dell’azienda di Cupertino la quale sembra più interessata ad entrare nel settore automobilistico tramite la produzione di software di guida autonoma.

Secondo gli ultimi rumors inerenti l’Apple Car e il progetto Titan sembra che la mela morsicata avrebbe incentrato il suo interesse verso una più semplice soluzione di studiare un sistema che consenta a tutti i veicoli la possibilità della guida autonoma, seguendo il modello di CarPlay, il software che garantisce l’integrazione fra l’iPhone e l’auto.

Sempre secondo le ultime indiscrezioni trapelate sul web, l’idea di cambiare rotta sarebbe partita da Bob Mansfield, alla guida del team dedicato all’auto, uno dei fedelissimi del CEO di Apple Tim Cook. Il team ingaggiato da Apple è composto da un centinaio di impiegati tra cui diversi ingegneri ex dipendenti di Tesla, e recentemente si è aggiunto Dan Dodge, l’ex responsabile del gruppo di lavoro dedicato ai software per auto di BlackBerry.

Tutti i rumors e le indiscrezioni che circolano sul web affermano che Apple abbia deciso di dare maggiore priorità allo sviluppo proprio di un sistema di guida autonoma, anche se non è comunque intenzionata ad abbandonare il progetto di un’auto vera e propria. Tuttavia l’azienda interessata non ha né confermato né smentito tali ipotesi.

Redazione News24G