Apple ha deciso di lanciarsi con convinzione nel panorama musicale attraverso l’azienda Beats, una società produttrice di cuffie per la musica ma soprattutto che da poco ha sviluppato un servizio di musica in streaming.

Apple ci ha visto lungo perché Beats oltre a produrre cuffie musicali, ha da poco lanciato un servizio di musica in streaming sulla linea di Spotify, per questo l’azienda di Cupertino sarebbe disposta ad offrire la considerevole cifra di 3,2 miliardi di dollari.

La Beats Electronics potrebbe quindi passare interamente nella mani della Apple, che in questo caso cala l’asso anche nel panorama musicale, legato ovviamente alla tecnologia, d’altronde la Beats ha tra i suoi creatori gente del calibro di Jimmy Iovine, il produttore di grandi artisti come Bruce Springsteen e U2.

In questo caso, grazie alla possibile unione tra le conoscenze della Apple e la Beats Electronic, le strade per l’azienda di Cupertino potrebbero essere praticamente infinite, un connubio perfetto tra i dispositivi mobili e i servizi dell’azienda Beats.

Apple cala asso con Beats Electronics

Redazione News24G