Anoressia e bulimia si abbassa l’età di chi ne soffre di questi disturbi alimentari

I disturbi alimentari colpiscono sempre più persone nel nostro paese e il dato preoccupante è che anoressia e bulimia iniziano a fare la loro comparsa anche in fascia d’età molto basse.

In questi ultimi tempi si sono registrati casi di anoressia nervosa e bulimia nervosa anche tra gli 8 e i 9 anni e per la maggior parte sono colpite le bambine.

Un male oscuro del quale si è discusso domenica 15 marzo, durante la quarta “Giornata del fiocchetto Lilla” e da queste manifestazioni sono emersi numeri preoccupanti sia per il numero delle persone colpite da queste patologie, in Italia sono colpite da disturbi del comportamento alimentare circa tre milioni di persone e sia per l’abbassamento dell’età nelle quali i disturbi alimentari iniziano a manifestarsi.

La fascia d’età maggiormente colpita è quella femminile tra i 15 e i 19 anni, ma sono anche molti i casi in età preadolescenziale e attualmente si sta alzando anche la percentuale di maschi che soffrono di anoressia e bulimia. In base ai dati raccolti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità i disturbi alimentari si classificano al secondo posto nelle cause di morte tra i giovanissimi, dopo gli incidenti stradali.

Alessandra Forte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *